PostFrontal Forum
PostFrontal Forum
LK8000_Support_Forum | Profile | Register | Active Topics | Members | Search | FAQ
Username:
Password:
Save Password
Forgot your Password?

 All Forums
 Argomenti principali
 Regolamentazione e normative
 immatricolazione tedesca o italiana
 New Topic  Reply to Topic
Author Previous Topic Topic Next Topic  

simo
Pulcino

Italy
17 Posts

Posted - 05/06/2011 :  22:28:02  Show Profile  Reply with Quote
cia a tutti, potreste dirmi se un aliante immatricolato tedesco o italiano (o in altri paesi) hanno costi differenti come CN, assicurazione....?
nel caso di acquisto di un aliante immatricolato tedesco le pratiche burocratiche sono lunghe e/o complicate?

grazie,
S

libelle
Pulcino

Italy
69 Posts

Posted - 05/06/2011 :  23:06:18  Show Profile  Visit libelle's Homepage  Reply with Quote
Ciao benvenuto. A differenza di qualche anno fa, il mantenimento di un aliante con marche tedesche e uno con marche italiane ha sostanzialmente gli stessi costi. Il rinnovo dell'ARC (quello che oggi può essere inteso come il certificato di navigabilità) ha lo stesso costo tra un aliante tedesco e uno italiano. La differenza rimane comunque sulle assicurazioni. Quelle tedesche sono di gran lunga più economiche.
Acquistando un aliante tedesco da un venditore tedesco, le pratiche per il passaggio di proprietà sono piuttosto semplici. Occorre però preparare e compilare con assoluta precisione alcuni documenti che dovranno poi essere inviati a LBA, l'ente aeronautico federale tedesco. C'è da dire poi che LBA non effettua nè nuove immatricolazioni,nè passaggi di proprietà se non viene nominato un referente tedesco. Questo comunque non è un problema. E' il prufer tedesco che si accolla la questione. In ogni modo la modulistica da compilare è scritta anche in inglese, così come le istruzioni per preparare tutto quanto.
Tendenzialmente si predilige mantenere un aliante tedesco anche per il valore commerciale. Un aliante con marche tedesche è molto più appetibile sul mercato internazionale.
Ciao
Go to Top of Page

marino
Pulcino

Italy
26 Posts

Posted - 04/03/2014 :  16:30:46  Show Profile  Reply with Quote
salve, vorrei avere un esempio delle spese sopraelencate ad esempio quanto costa il rinnovo dell ARC?
a quanto ammontano oggi le assicurazioni italiane? e quelle tedesche?
grazie
Go to Top of Page

cernauta
Pterodattilo

802 Posts

Posted - 05/03/2014 :  02:06:08  Show Profile  Reply with Quote
i costi del rinnovo ARC sono molto variabili: puoi affidare la gestione dell'aliante a una CAMO, puoi seguire tu la gestione facendo fare manutenzione e rinnovo a un tecnico autorizzato, o infine puoi lavorare tu e lasciare al tecnico il solo certificato di rinnovo.
In quest'ultimo caso, i prezzi richiesti variano tra 120 e 200 Euro circa, per aliante senza motore. Aggiungere circa 40 per i "turbo" e 80 per i "decollo autonomo.

L'assicurazione obbligatoria RCT costa circa 260 euro per i monoposto con motore.
La polizza kasko è proporzionata al valore dell'aliante, all'esperienza e numero dei piloti autorizzati, alle opzioni come no-claim-bonus e franchigia. Io pago circa 900 euro per 50.000 di valore.

altre spese:
. ammortamento 15 anni del paracadute + piegatura annuale: tot 150 euro circa
. eventuali contributi di parcheggio del rimorchio in campo
. assicurazione del rimorchio (20-40 euro)
. cambio pneumatici rimorchio ogni 6-8 anni (20 euro/anno)
. batterie, pneumatici dell'aliante
. cura del gelcoat (lucidatura professionale, ceratura)

aldo cernezzi
Go to Top of Page

pierfax
Pterodattilo

Italy
1030 Posts

Posted - 05/03/2014 :  09:43:56  Show Profile  Visit pierfax's Homepage  Reply with Quote
ciao aldo, potresti approfondire il discorso assicurativo kasko.
io pago per un valore di 28.000 euro per un premio di circa 750; ciò mi sembra decisamente non in linea con la tua assicurazione.
quindi, qualcosa non funziona.
Per non parlare poi della regoletta beffarda con la quale ti fanno assicurare il mezzo per una cifra x, che chiaramente accettano, per poi, quando succede il danno, valutarti il mezzo Y; e tu caschi dal pero per non dire altro ....
ma dico io, se ci fosse una dichiarazione preventiva che allineasse il valore fra assicurazione ed assicurato, non sarebbe + regolare e limpida la cosa...?
ah ma dimenticavo...., siamo in italia, questo modo di fare è una prassi comune in ogni campo di questo simpatico paese ....

grazie anticipatamente

Pier Fassina

Edited by - pierfax on 05/03/2014 09:49:29
Go to Top of Page

AlbertOne
Pterodattilo

Guatemala
2925 Posts

Posted - 05/03/2014 :  11:32:12  Show Profile  Visit AlbertOne's Homepage  Reply with Quote
Ciao Pier ma la tua assicurazione è italiana o tedesca?

Alberto
Go to Top of Page

pierfax
Pterodattilo

Italy
1030 Posts

Posted - 05/03/2014 :  11:34:08  Show Profile  Visit pierfax's Homepage  Reply with Quote
tedesca :-(

Pier Fassina
Go to Top of Page

cernauta
Pterodattilo

802 Posts

Posted - 05/03/2014 :  19:56:05  Show Profile  Reply with Quote
bisogna confrontare anche la franchigia. Non mi ricordo quanto è la mia, ma credo abbastanza elevata (forse 2000 euro).
Poi N. di piloti, ore.
Poi c'è il no-claim-bonus. In pratica, un'altra franchigia extra (camuffata da sconto).

ciao
aldo
Go to Top of Page

pierfax
Pterodattilo

Italy
1030 Posts

Posted - 05/03/2014 :  22:19:47  Show Profile  Visit pierfax's Homepage  Reply with Quote
ok, verifico.
grazie

Pier Fassina
Go to Top of Page
  Previous Topic Topic Next Topic  
 New Topic  Reply to Topic
Jump To:
PostFrontal Forum © PostFrontal - La community del Volo a Vela Go To Top Of Page
This page was generated in 0.22 seconds. Snitz Forums 2000

Since 2006, owned and maintained by PostFrontal S.A.S. di Giuliano Golfieri & c. - VAT ID: IT05264240960
THIS WEBSITE ONLY USES FUNCTIONAL COOKIES
Privacy & Cookie Policy