PostFrontal Forum
PostFrontal Forum
PF Home | International_Forum | Profile | Register | Active Topics | Members | Search | FAQ
Username:
Password:
Save Password
Forgot your Password?


 All Forums
 Argomenti principali
 Acrobazia
 Verricello per acro sperimentato praticamente!
 New Topic  Reply to Topic
Previous Page | Next Page
Author Previous Topic Topic Next Topic
Page: of 3

Coolwind
Moderator

Italy
8957 Posts

Posted - 24/10/2007 :  15:59:10  Show Profile  Visit Coolwind's Homepage  Reply with Quote
Ma essere sganciati a 30-40m di quota non è un problema?? Voglio dire, se si rompe a metà verricellata, sarai gia sopra i 100 e il problema è diverso. Nelle statistiche francesi si parlava di incidenti dovuti all'interruzione del lancio. Di cosa ci si rende conto durante il corso per l'abilitazione? Per capire.
Go to Top of Page

D90
Aquila imperiale

Italy
424 Posts

Posted - 24/10/2007 :  16:17:56  Show Profile  Reply with Quote
L'abilitazione al verricello consiste anche nel provare i vari tipi di emergenza.

Sotto i 50 m. se si rompe il cavo devi solo picchiare a atterrare dritto davanti. Quando sei a quella quota sarai a 100 max 200 m. dal punto di decollo e quindi hai tutta la pista davanti.

E quando sei al traino? con pista di 700-800 quando sei a 40 m. se va bene sei a fondo pista, se si rompe il cavo, pianta il trainatore, o qualunque altra menata per cui devi sganciare ...dove vai ad atterrare?
Go to Top of Page

Coolwind
Moderator

Italy
8957 Posts

Posted - 24/10/2007 :  18:54:09  Show Profile  Visit Coolwind's Homepage  Reply with Quote
Ok ho capito. Su una pista di 800m facendo al max 300-350m di quota, se si interrompe il lancio a 100m hai ancora davanti oltre 500m di pista.. sotto i 100m hai quasi tutta la pista. Al traino con 50m sei già fuori dalla pista. Insomma funziona al contrario.
Go to Top of Page

D90
Aquila imperiale

Italy
424 Posts

Posted - 24/10/2007 :  19:10:15  Show Profile  Reply with Quote
Diciamo che il limite che dice la scuola è 50m....sotto vai dritto, sopra dovresti fare un 180...salvo vento medio o forte....però non hai risposto alla mia domanda.... con il traino sotto i 50 è un po' un casino fare un 180...quindi dove vai ad atterrare, se davanti non hai campi decenti?

Edited by - D90 on 24/10/2007 19:10:45
Go to Top of Page

michele
Pterodattilo

Italy
4917 Posts

Posted - 24/10/2007 :  19:26:57  Show Profile  Reply with Quote
La scuola prevede per il traino il superamento dei 50m per poter effettuare un 180 (salvo vento e/o ostacoli), al di sotto dei 50 si va dritti.
Questa regola, comunque, e' generica e serve per fare i quiz all'esame.
Al traino, se non hai superato la meta' pista e l'aereo ha un problema atterri in pista con la complicazione che devi accostare per evitare il traino.
Se sei tra la meta' pista e la quota di sicurezza atterri dritto. Ad Alzate significa scegliersi un albero o meglio due, uno per semiala.

D90 mi sembra di rivivere la lotta tra il Ka6 e l'aliante in fibra. Stai cercando di convincerci che e' meglio il verricello?
Non mi sembra un'altra volta una vuota discussione tipo meglio la bionda o meglio la mora?
O sei veramente convinto che il verricello non viene impiegato solo per pregiudizio? Non ti viene in mente che semplicemente non si puo' utilizzare se non ci sono i requisiti necessari?
Parlando per il nostro club i fondatori credo abbiano usato qualsiasi tipo di lancio (dall'auto all'elastico in pendio) non credo abbiano scelto il traino solo per il gusto di farci spendere di piu'.

Michele Borghi
AVL - http://www.avl.it

Se la prima volta non ti riesce, il paracadutismo non fa per te. [Legge di Murray]

Edited by - michele on 24/10/2007 19:28:02
Go to Top of Page

Coolwind
Moderator

Italy
8957 Posts

Posted - 24/10/2007 :  19:54:58  Show Profile  Visit Coolwind's Homepage  Reply with Quote
Sotto i 50 tiri da noi atterri nel brembo.. o lì vicino. Brutta storia.
Go to Top of Page

Cincillà
Aquila imperiale

Italy
433 Posts

Posted - 25/10/2007 :  12:23:17  Show Profile  Reply with Quote
Ad Alzate abbiamo un'ampia scelta di alberi...
quote:
Originally posted by CharlieZeroZeroLima

Sotto i 50 tiri da noi atterri nel brembo.. o lì vicino. Brutta storia.

Go to Top of Page

D90
Aquila imperiale

Italy
424 Posts

Posted - 25/10/2007 :  12:38:49  Show Profile  Reply with Quote
Caro Michele,
perchè questo tono polemico?
Stavamo pacatamente discutendo di verricello...

Riguardo al fatto che la discussione sul K6-alianti in fibra sia una discussione sul nulla è una tua opinione...direi non condivisa dai lettori del forum, almeno a giudicare dai contatti e dalla repliche che ha avuto quel post.

Anche sul fatto che io voglia convincere qualcuno sono costretto a contraddirti ed invitarti a rileggere i miei post, (anche sull'altro argomento) nei quali ho ripetutamente invitato tutti ad informarsi personalmente c/o altre fonti di tutti gli argomenti di cui io parlavo. Tra l'altro ho concluso i miei interventi dicendo che per me cercare di cambiare il VAV italiano non è difficile ma inutile, quindi come puoi pensare che io voglia convincere qualcuno?

Sono intervenuto su questo argomento semplicemte perché nel ns. club voliamo al verricello e mi sembrava giusto dare informazioni e discutere di cose nelle quali ho un'esperienza diretta.

Concludendo direi quindi che viene fuori che al traino non c'è un modo sicuro di mettere giù l'aliante sotto i 50 nella maggior parte dei campi d'Italia...con il verricello questo problema non c'è, però questo fatto non crea nessun pregiudizio sul traino.

Ogni sistema di lancio ha i suoi problemi ma non trovate quanto o detto sopra un po' strano?

Saluti

Go to Top of Page

arabafenice
Pterodattilo

Italy
1465 Posts

Posted - 25/10/2007 :  12:40:05  Show Profile  Reply with Quote
Il buon Ted (istruttore a Pavullo) mi disse:"Se il Blanik c'ha la semiala di 7,5m, ti bastamo 15 metri per tornare indietro".

Ovviamente era una esagerazione. A Pavullo, al verricello, sotto i 40 m dritto (stando attenti al cavo rotto...) oltre possibilità di dietr-front.
A me si ruppe a 50 e ricordo che nn ebbi problemi a riprendere prima la velocità (crolla da 130 a stallo...)e poi invertire...fu quasi divertente
Scherzo: pauraaaaaaaaa!

"come l'araba fenice, che vi sia ciascun lo dice, come sia nessun lo sa"






Edited by - arabafenice on 25/10/2007 12:40:26
Go to Top of Page

zackbox
Aquilotto

271 Posts

Posted - 25/10/2007 :  13:46:52  Show Profile  Visit zackbox's Homepage  Click to see zackbox's MSN Messenger address  Reply with Quote
quote:
Originally posted by Echo Echo

Ma Malpensa non lo doveva prendere Ryanair? .....


Appunto, possibile Joint Venture, quanto risparmierebbe Ryanair lanciando i 737 col verricello?
La fibra aramidica regge?

Zack
Go to Top of Page

Echo Echo
Aquila imperiale

Wallis and Futuna Islands
533 Posts

Posted - 25/10/2007 :  18:54:11  Show Profile  Reply with Quote
Facciamo la joint venture, dai! Poi noi attacchiamo 3 alianti ai 737 .... :)



"Help me", he said very quietly, speaking in the way that the dying speak. "I want to fly more than anything in the world ..."
"Come along then", said Jonathan. "Climb with me away from the ground, and we�ll begin."
"You don�t understand. My wing. I can�t move my wing."
"Maynard Gull, you have the freedom to be yourself, your true self, here and now, and nothing can stand in your way. It is the law of the Great Gull, the law that is."
"Are you saying I can fly?"
"I say you are free."

Go to Top of Page

michele
Pterodattilo

Italy
4917 Posts

Posted - 26/10/2007 :  11:36:34  Show Profile  Reply with Quote
quote:
Originally posted by D90

Caro Michele,
perchè questo tono polemico?
Stavamo pacatamente discutendo di verricello...



In realta' Manuele ho letto questo post un po' tardi al lavoro e ho scritto d'impulso.
Se vai a rileggerti la storia di questo forum scoprirai che non ci piace la polemica e ho sentito puzza di provocazione.
Se non era questa la tua intenzione chiedo scusa e mi riprometto di evitare di leggere frettolosamente questo genere di threads.
Dopo un tour de force "life is now" al lavoro qui si rimane sempre un po' scossi e nervosi.

quote:

Riguardo al fatto che la discussione sul K6-alianti in fibra sia una discussione sul nulla è una tua opinione...direi non condivisa dai lettori del forum, almeno a giudicare dai contatti e dalla repliche che ha avuto quel post.



Non posso negare ci siano state discussioni utili in quel thread ma non puoi neanche negare che piu' della meta' delle risposte siano inutile campanilismo.

quote:

Anche sul fatto che io voglia convincere qualcuno sono costretto a contraddirti ed invitarti a rileggere i miei post, (anche sull'altro argomento) nei quali ho ripetutamente invitato tutti ad informarsi personalmente c/o altre fonti di tutti gli argomenti di cui io parlavo. Tra l'altro ho concluso i miei interventi dicendo che per me cercare di cambiare il VAV italiano non è difficile ma inutile, quindi come puoi pensare che io voglia convincere qualcuno?

Sono intervenuto su questo argomento semplicemte perché nel ns. club voliamo al verricello e mi sembrava giusto dare informazioni e discutere di cose nelle quali ho un'esperienza diretta.



Come ti ho scritto puo' essere che ti abbia confuso con qualcun'altro che in quel thread ha fatto polemica. Andro' a rileggermelo.
(Certo che se sostituissimo i nomi di battesimo al posto di anonimi nicknames si farebbe molto meno confusione )

quote:

Concludendo direi quindi che viene fuori che al traino non c'è un modo sicuro di mettere giù l'aliante sotto i 50 nella maggior parte dei campi d'Italia...con il verricello questo problema non c'è, però questo fatto non crea nessun pregiudizio sul traino.

Ogni sistema di lancio ha i suoi problemi ma non trovate quanto o detto sopra un po' strano?

Saluti





Beh strano si, pensandoci bene non e' molto simpatica la cosa.
Ma a questo punto cosa si dovrebbe fare, obbligare gli aeroporti ad avere delle "vie di fuga"?
E' veramente strano che si lasci questo potenziale "buco" nella sicurezza, non ci avevo mai pensato.....

Michele Borghi
AVL - http://www.avl.it

Se la prima volta non ti riesce, il paracadutismo non fa per te. [Legge di Murray]

Edited by - michele on 26/10/2007 11:37:14
Go to Top of Page

michele
Pterodattilo

Italy
4917 Posts

Posted - 26/10/2007 :  11:38:47  Show Profile  Reply with Quote
A proposito di "life is now", scusate l'OT ma in una delle nuove pubblicita' di questo famoso gestore di telefonia mobile c'e' lo skyline del sottovento di Alzate!!!

Michele Borghi
AVL - http://www.avl.it

Se la prima volta non ti riesce, il paracadutismo non fa per te. [Legge di Murray]
Go to Top of Page

D90
Aquila imperiale

Italy
424 Posts

Posted - 26/10/2007 :  12:51:30  Show Profile  Reply with Quote
"Non posso negare ci siano state discussioni utili in quel thread ma non puoi neanche negare che piu' della meta' delle risposte siano inutile campanilismo"

Se per campanilismo intendi il riferirsi dogmaticamente ad un certo modo di intendere il volo a vela sono d'accordo.

Ma è proprio quello il motivo per cui io mi stò intestardendo a replicare. Io penso che uno dei tanti grandi problemi del volo a vela italiano sia proprio questo...e proprio per questo io continuo a ribattere tutte le volte che vedo qualcuno che scrive prostrandosi a questi dogmi...per andare sul concreto, eccoli qua alcuni dei più comuni:

1. Il verricello è più pericoloso del traino;
2. L'aliante in legno e tela è un residuato bellico, e volarci è meno sicuro che volare su un aliante in fibra;
3. Se voglio fare distanza devo comprarmi minimo un DG 300.
4. Il volo a vela è uno sport costoso;
5. Se ho un Eta sotto il culo ho meno probabilità di fare un fuoricampo;
6. Pensare di fare un 300 con un K6 sulle Alpi è da pazzi.
7. Abbiamo più incidenti perchè abbiamo le montagne.
8. Con un aliante in fibra è più probabile che mi tiro fuori dai guai rispetto ad avere un k6.

Ora io non voglio passare per quello che sa tutto e vuole insegnare agli altri..per carità!...ma almeno cerchiamo di allargare il nostro orizzonte...

Mi sembra che siamo tutti d'accordo nel dire che il ns. volo a vela ha qualcosa che non va (meno praticanti, più costi e più incidenti)..o no?

Quindi per favore...guardiamoci intorno...guardiamo quello che fanno all'estero....se questo poi vuol dire mettere in discussione quello che dicono i "fondatori" ..ben venga....il dibattito...la provocazione e anche la polemica, se questa aiuterà a risparmiare soldi, morti e aumentare i volovelisti.
Un caro saluto.
Manuele Bani
Go to Top of Page

Coolwind
Moderator

Italy
8957 Posts

Posted - 26/10/2007 :  13:18:22  Show Profile  Visit Coolwind's Homepage  Reply with Quote
Caro Manuele dato che hai scritto e ribadito che per te cambiare il volo a vela in italia è inutile, perchè ti ostini a ribadire i TUOI (tuoi, ribadisco) punti di vista? E' perfettamente inutile che li riscrivi come i dieci comandamenti sulle tavole, abbiamo capito. In più, hai un fastidioso modo di distorcere i discorsi degli altri, estrapolando e riducendo le frasi a tuo comodo.
Ormai la storia del Ka6 è diventata una barzelletta. Un aliante fuori produzione di 40 anni secondo te dovrebbe risollevare le sorti del volo a vela mondiale dato che costa meno di una bicicletta. E ci sarà una ragione se è fuori produzione da 40 anni!! E ci sarà una ragione se si vendono gli alianti in fibra. E se pochissimi club usano il verricello. E se nelle alpi io di ka6 in giro a fare distanza non ne ho mai visti.E se a Cremona hanno un ka6 ma "nessuno lo prende mai, è buono solo per farci i voli locali o per la scuola.." (parole di un cremonese domenica al campo).

E mi viene da pensare che c'è anche una ragione per cui tu (tu) consideri un astir o un dg300, entrambi alianti che si avvicinano ai 30 anni dall'inizio della loro produzione "alianti di lusso".

Non hai capito nulla del discorso sui voli di distanza nelle alpi con un ka6 o un dg300. Distanza = velocità. Il tuo ka6 non può essere veloce, ma tu neghi anche l'evidenza.

Siamo tutti stupidi, e tu sei l'unico illuminato. Buon per te!
Go to Top of Page
Page: of 3 Previous Topic Topic Next Topic  
Previous Page | Next Page
 New Topic  Reply to Topic
Jump To:
PostFrontal Forum © PostFrontal - La community del Volo a Vela Go To Top Of Page
This page was generated in 0.17 seconds. Snitz Forums 2000

Suggerimenti dello staff:

                                         

Note legali (italiano):
Privacy Policy Cookie Policy
Legal notice (english):
Privacy Policy Cookie Policy

PostFrontal S.A.S. di Giuliano Golfieri & c. - P.I. 05264240960