PostFrontal Forum
PostFrontal Forum
PF Home | International_Forum | Profile | Register | Active Topics | Members | Search | FAQ
Username:
Password:
Save Password
Forgot your Password?


 All Forums
 Area tecnica
 Software per PC, Palmari, Logging...
 Palmare con GPS o GPS "stand alone"?
 New Topic  Topic Locked
Author Previous Topic Topic Next Topic  

marcolino
Pulcino

Italy
48 Posts

Posted - 17/04/2007 :  17:14:42  Show Profile
Ciao a tutti!
Sono uno dei nuovi "polli" pavullesi e, dopo aver conseguito il brevetto, mi è sorta una domanda: meglio un palmare con GPS integrato (con software SeeYou o simili) oppure un GPS "stand alone" tipo Garmin eTrex Vista (o simili)?

Analizzando un pò da neofita la situazione ho pensato che (forse) un GPS "stand alone" sarebbe la scelta migliore perchè di utilizzo più semplice e più intuitivo, non devo necessariamente usare pennino...

Ovviamente la cosa più importante per me adesso è imparare a volare come si deve senza preoccuparmi troppo di "accessori" che potrebbero distrarmi in volo... ma, in previsione di un futuro acquisto, volevo cominciare ad informarmi come si deve onde evitare fregature...

Qualche consiglio?

Grazie!
Marco.

Abbiamo immaginato ali sulle nostre spalle, finchè abbiamo compreso di averle nella nostra mente.

Tellurico
Pterodattilo

Italy
6040 Posts

Posted - 17/04/2007 :  17:48:01  Show Profile  Visit Tellurico's Homepage
Puoi leggere l'interessantissimo articolo di C00L sull'ultimo numero di Volo a Vela proprio in merito ai GPS standalone o no.
Io ho iniziato con SeeYou Mobile su palmare (l'ho imparato per bene volandoci in Condor col palmare connesso alla COM 1) e mi trovo molto bene, c'è invece chi preferisce sistemi standalone tipo Garmin e affini. Questione di abitudine e di gusti credo.

A presto

Giuliano

Edited by - Tellurico on 17/04/2007 17:48:21
Go to Top of Page

AlbertOne
Pterodattilo

Guatemala
2925 Posts

Posted - 17/04/2007 :  18:18:01  Show Profile  Visit AlbertOne's Homepage
...inizia con Cartina e regolo di planata!!!!!
poi van bene tutte e due le alternative palmare o altro... ma per i primi piccoli cross usa, ed impara ad usare la cartina. Cosi se un domani l'elettronica ti dovesse piantare in asso non ti sentiresti perso ma sai cosa fare!

AlbertOne
Go to Top of Page

Coolwind
Moderator

Italy
8957 Posts

Posted - 17/04/2007 :  18:21:19  Show Profile  Visit Coolwind's Homepage
Ciao Marco, la scelta è solo tra Palmare e Garmin 76S, perchè i Vista hanno tasti laterali difficili da utilizzare in volo (per il resto il software è identico).
Dal mio punto di vista i due sistemi non si escludono necessariamente: ri-prenderò un palmare con SeeYou appena il mio club avrà ultimato l'installazione dei supporti sugli alianti. Principalmente un garmin ti sta sulla gamba sinistra mentre voli (allacciato) e ti dà tutte le informazioni che ti servono escluso il vento. Io penso che sia ampiamente sufficiente per qualsiasi utilizzo, ma che per le competizioni o le prove di distanza (con piloni da girare in precisione) sia meglio un palmare.
Dal punto di vista della praticità invece non c'è storia. Il palmare richiede alimentazione, gps esterno, posizionamento ottimale ecc. mentre il garmin ha due stilo che durano 12 ore, ricaricabili per giunta.

Il costo di un 76S su internet (tigergps) è di 200 dollari piu spese di spedizione, quindi molto vantaggioso considerato il fatto che è un gps cartografico a tutti gli effetti.
Una valida alternativa è un palmare con gps integrato come i Garmin iQueue su cui puoi installare seeyou. Faccio distinzione tra palmare "normali" e quelli pensati per utilizzo come navigatori outdoor.

Comunque se ti leggi l'articolo che ho scritto ti fai un'idea più precisa. Alla fine lo strumento ti deve dare poche informazioni precise, visto che sei/siamo all'inizio: distanza dalla atterrabilità selezionata, efficienza necessaria per arrivarci, efficienza attuale (il garmin la calcola male, quindi non contarci perchè è solo quella istantanea e non mediata su distanza o tempo), relativo sink rate massimo che puoi avere per mantenere quell'efficienza necessaria. Secondo me è molto importante avere il glide ratio numerico perchè man mano che la giornata evolve ti fai un'idea di quanto tu possa permetterti in termini di efficienza, anche relativamente al territorio dove ti trovi.
Il palmare ti dà anche la quota di arrivo sulla destinazione, calcolata utilizzando l'efficienza media dell'ultimo periodo. Che per come la vedo io vale quanto il due di picche, perchè se davanti a te hai un lago e prima c'erano i costoni illuminati finisci sicuramente ben al di sotto di quanto il calcolatore ti indica. Ma è pur sempre un'indicazione.

L'ideale per me è avere tutti e due gli strumenti: un garmin per l'atterrabilità e come strumento di backup dell'avionica di bordo, ed un palmare come moving map e tutto il resto.

Non è - infine - malaccio un optional che trovo comodissimo: il "mediometro" da polso della Suunto. E' fenomenale e ultra preciso il Suunto X-Lander, barometro altimetro ecc.
Fai due giri di termica, dai un'occhiata al polso e leggi direttamente la media (verificata IDENTICA a quella sugli Zander), oltre al fatto che ti risolve il problema della regolazione dell'altimetro: infatti disponi di qne, qnh e qfe . E' estremamente preciso e professionale.
Go to Top of Page

marcolino
Pulcino

Italy
48 Posts

Posted - 17/04/2007 :  18:25:27  Show Profile
Fantastico!
Corro a recuperare l'articolo di C00L.

Grazie a tutti per le preziose info.

Abbiamo immaginato ali sulle nostre spalle, finchè abbiamo compreso di averle nella nostra mente.
Go to Top of Page

Coolwind
Moderator

Italy
8957 Posts

Posted - 17/04/2007 :  18:28:31  Show Profile  Visit Coolwind's Homepage
Albert, ovviamente con la cartina. Il regolo cartaceo (quello che è stato pubblicato qui l'anno scorso) è un MUST. Il gps in effetti è utilizzato come regolo elettronico.

Come sai, è in corso un'iniziativa europea volta a mettere sulle cime delle alpi un cartello riportante nome e altitudine, leggibile chiaramente. Anzi se ti vuoi aggregare, ci sarebbe da piantare quello sulla guglia est della grigna, una bazzeccola se ti porti dietro il martello pneumatico.
Go to Top of Page

AlbertOne
Pterodattilo

Guatemala
2925 Posts

Posted - 18/04/2007 :  09:22:29  Show Profile  Visit AlbertOne's Homepage
hehehe! va bhe !prendo imbrago corde e spit...Vernice per il cartello va bene una qualsiasi o vuoi un arancio Fluo????

Due info :
Settimana scorsa per un banale problemino elettrico al mio Aliante ho volato privo di strumenti elettrici. Bhe è molto + stancante che con i GPS..e computer vari.Pero' se si sa come fare si puo' volare senza troppo stress aggiuntivo..
Circa Efficienza massima :nelle migliori scuole di performance in Francia insegnano che nelle Alpi gli alianti moderni hanno E=20....al massimo!!!

Alberto
Go to Top of Page
  Previous Topic Topic Next Topic  
 New Topic  Topic Locked
Jump To:
PostFrontal Forum © PostFrontal - La community del Volo a Vela Go To Top Of Page
This page was generated in 0.08 seconds. Snitz Forums 2000

Suggerimenti dello staff:

                                         

Note legali (italiano):
Privacy Policy Cookie Policy
Legal notice (english):
Privacy Policy Cookie Policy

PostFrontal S.A.S. di Giuliano Golfieri & c. - P.I. 05264240960