PostFrontal Forum
PostFrontal Forum
PF Home | International_Forum | Profile | Register | Active Topics | Members | Search | FAQ

 All Forums
 Aeroclub
 Aero Club Pavullo Nel Frignano
 Nuovo trainatore MCR R180 a Pavullo

Note: You must be registered in order to post a reply.
To register, click here. Registration is FREE!

Screensize:
UserName:
Password:
Format Mode:
Format: BoldItalicizedUnderlineStrikethrough Align LeftCenteredAlign Right Horizontal Rule Insert HyperlinkInsert EmailInsert Image Insert CodeInsert QuoteInsert List
   
Message:

* HTML is OFF
* Forum Code is ON
Smilies
Smile [:)] Big Smile [:D] Cool [8D] Blush [:I]
Tongue [:P] Evil [):] Wink [;)] Clown [:o)]
Black Eye [B)] Eight Ball [8] Frown [:(] Shy [8)]
Shocked [:0] Angry [:(!] Dead [xx(] Sleepy [|)]
Kisses [:X] Approve [^] Disapprove [V] Question [?]

 
   

T O P I C    R E V I E W
PapaRomeo Posted - 16/07/2008 : 18:13:48
Dopo una serie di contatti con l'Aerodream e la Dyn'Aero per la prova sul nostro aeroporto del nuovo trainatore MCR R180 domani, finalmente, una delegazione del club partirà per la Francia dove prenderà in consegna l'aereo per portarlo a Pavullo.
Questo aereo, che nasce su richiesta della Federazione Francese di Volo a Vela ed in collaborazione con il centro federale francese di Saint Auban, ha un rapporto peso/potenza particolarmente favorevole e caratteristiche aerodinamiche specificatamente studiate per il traino di alianti, come ha bene illustrato Carlo Zorzoli (collaboratore di Aerodream, importatore italiano della Dyn'Aero) nel suo intervento a Voghera dello scorso autunno.
Considerate le peculiarità del nostro aeroporto (700m di quota ed il paese a bordo pista) riteniamo indispensabile, per una corretta valutazione delle potenzialità dell'aereo, una prova "sul campo", con i nostri alianti; una prova comparativa "scientifica", con analisi dei tracciati logger, come è già stato fatto l'agosto scorso con il Pawnee 235 degli amici di Verona.
Attualmente l'unico esemplare disponibile (ma un altro è in "corto finale" e sarà pronto tra qualche mese) è di proprietà della FFVV ed opera a Saint Auban.
Per questo motivo abbiamo ufficializzato la nostra richiesta coinvolgendo direttamente la FIVV, il cui presidente Andrea Tomasi si è dimostrato molto interessato all'iniziativa dell' Aero Club Pavullo e si è reso disponibile a formalizzare la richiesta di Pavullo a nome della FIVV.

Invitiamo tutti gli interessati a presenziare alle prove di traino che si svolgeranno sabato e domenica prossima sul nostro aeroporto.
A chi non potrà essere presente, ma fosse interessato all'esito della prova, saremo ben lieti di inviare un dettagliato resoconto.

Di seguito il link al sito della Dyn'Aero dove troverete le specifiche tecniche del MCR R180
http://fpkit.nexenservices.com/lien/indexuk.htm

Aero Club Pavullo
15   L A T E S T    R E P L I E S    (Newest First)
PapaRomeo Posted - 24/07/2008 : 00:10:03
Allego alcune foto scattate sabato



























Tellurico Posted - 23/07/2008 : 23:53:00
Mi permetto di copiare qui un messaggio di risposta del Leo a JMC in merito proprio a questo trainatore e alle sue caratteristiche:

Caro Jean Marie,

grazie delle preziosissime e dettagliate informazioni. A Rieti durante il Mondiale abbiamo fatto trainare il Dynamic WT9 che ha suscitato un’enorme impressione. Motore Rotax da 100 HP certificato TBO 1500 ore. Consumo orario 20 l/h a traino. Salita e strappo iniziale identico all’L5 235 HP. Costo da 65000, per la versione basica, fino a 80.000 €, gancio da traino incluso.

Ai mondiali 2010 a Privitza ci saranno 18 traini come questo.

Leo
PapaRomeo Posted - 23/07/2008 : 23:45:26
quote:
Originally posted by AlbertOne

Grazie PapaRomeo aspetto il tuo resoconto!
Sarebbe secondo te possibile richiedere una prova presso un altro aeroporto in Italia?
Noi ad Alzate abbiamo solo 600 mt di pista e le piante in fondo ...
A chi dovremmo chiedere?

Alberto






I nostri consumi non sono ancora stati calcolati, ma a St. Auban ci hanno parlato di 32 litri ora.
Il valore mi sembra veritiero in quanto con il Robin consumiamo circa 36 litri ora e l'MCR è sicuramente più filante dal punto di vista aerodinamico.
Il grande flabello consente in oltre rapidissime dicsese con motore al minimo, senza rischi di surriscaldamento.

Per il contatto puoi rivolgerti a Roberto Treppiedi, della Aerodream di Voghera.
Da parte dei francesi non aspettarti un'accoglienza troppo calorosa... nonostante gli accordi, al momento di partire con l'aereo, non si sono dimostrati molto entusiasti...
Echo Echo Posted - 23/07/2008 : 12:17:01
Posso aggiungere che il Fox biposto va oltre i 500 Kg; mi ricordo zero problemi a 130 Km/h.

Alberto. Vista l' esperienza di St. Auban, suppongo che 600 m. dovrebbero andare anche con le piante in fondo. A St. Auban le piante erano piu' lontane, pero' si saliva molto velocemente decollando verso nord; invece col Rallye 235 ci si passava sopra molto piu' bassi (e le turbolenze erano piu' forti).
Poi dipende dalle situazioni particolari.

Penso che PapaRomeo possa risponderti per un contatto; se hai bisogno fammi sapere.
AlbertOne Posted - 23/07/2008 : 11:15:32
Grazie PapaRomeo aspetto il tuo resoconto!
Sarebbe secondo te possibile richiedere una prova presso un altro aeroporto in Italia?
Noi ad Alzate abbiamo solo 600 mt di pista e le piante in fondo ...
A chi dovremmo chiedere?

Alberto

PapaRomeo Posted - 23/07/2008 : 10:27:52
La pista è di 1200 mt, ma la quota "in testata" è riferita alla recinzione, diciamo circa 1400 mt.
Appena riesco ti verifico anche i consumi e spedisco qualche foto.


AlbertOne Posted - 23/07/2008 : 10:09:18
PapaRomeo quanto è lunga la vostra pista?
molto molto interessante, mancherebbe un parametro :
sarebbe possibile avre una stima dei litri benzina avio risparmiati ogni 10 traini o a traino??
quanti litri contiene il serbatoio?

Alberto
Coolwind Posted - 23/07/2008 : 09:24:11
Dunque per trainare i monoposto senza acqua va alla grandissima senza riserve, mi pare.
PapaRomeo Posted - 23/07/2008 : 02:18:52
Di seguito un breve riassunto delle prove di traino eseguite lo scorso week-end a Pavullo con il nuovo trainatore MCR R180.

La prova si è svolta nelle giornate di sabato e domenica 19-20 luglio, per un totale di oltre 20 traini.
Sono stati trainati alianti biposto (l'ASK-21) sempre con due persone a bordo e alianti monoposto (LS-4, LS-8, ASW-19, Discus, Ventus 2, DG 300) con diversi carichi alari (da 34 a 54 Kg/mq)
L'impressione generale è stata molto buona, sia da parte di chi assisteva a terra, che del trainatore e degli aliantisti.
La salita media per i monoposto è variata, a seconda dei carichi alari, dai 3,2 ai 3,6 m/s; valori di tutto rispetto se si considera che partivamo già da 700 metri sul livello del mare, anche se lontani da quelli dichiarati dalla casa costruttrice.
Il classico traino a 600 metri si è svolto mediamente in 5 min: 3 di salita e 2 di discesa e atterraggio.

Per avere un riferimento più preciso abbiamo svolto anche una prova "comparativa", su 6 traini, alternando l'MCR R180 al nostro Robin DR-400 180R.
2 Traini a circa 450m con l'ASK-21 con 2 persone a bordo
2 Traini a circa 700m con l'ASK-21 con 2 persone a bordo
2 Traini a circa 600m con LS-8 scarico

I risultati (nel file allegato) sono stati estrapolati dalla lettura dei tracciati logger.

Sono riportate le quote assolute, e le quote rispetto al terreno, in funzione del tempo trascorso dal decollo (ogni 30 sec.)

In blu sono indicati i guadagni percentuali di quota, a parità di tempo, che l'MCR ha ottenuto rispetto al Robin

In rosso è indicata la maggior quota in metri rilevata dopo circa 50 sec.; dato molto importante per noi perchè rappresenta la quota con la quale arriviamo in fondo alla pista.

In verde sono indicate le salite medie, sul totale del traino (media totale) e dopo il primo minuto (media salita), cioè una volta scontata la fase di decollo.

L'analisi dei dati conferma le buone impressioni che si sono avute sul campo.
I guadagni in termini di salita sono stati dell'ordine del 35-40%, con punte anche superiori, e questo senza penalizzare le velocità di traino che con i monoposto con elevati carichi alari si mantenevano sempre al di sopra dei 130 km/h.

Aero Club Pavullo

Echo Echo Posted - 22/07/2008 : 11:14:58
Dimenticavo 1.
L' MCR prima versione mi ha trainato una volta col Nimbus 4 biposto; perfetto.

Dimenticavo 2.
Sia col Fox che col Nimbus ho avuto l' impressione che il cavo di traino fosse un po' cortino, specie col Nimbus. Era previsto di allungarlo nella seconda versione (slats).
Echo Echo Posted - 21/07/2008 : 09:34:08
Vedi il thread su St. Auban con le foto.
"MCR-1: il primo prototipo dell´MCR, motore da 180 HP recuperati ( 20.000 E di risparmio), potente, leggero (ma é classificato aereo), paracadute balistico, consuma pochissimo. Agli esemplari seguenti verranno aggiunti gli slats per migliorare la stabilitá."
E' stato via parecchio tempo per incorporare le modifiche (parecchie di perfezionamento, non solo gli slats).
Nella nuova versione si vedono chiaramente gli slats.

Anche per me gli mancava un minimo di stabilita' in alcuni casi; adesso ci sono le slats quindi dovrebbe essere perfetto. Non sono stato trainato dal MCR con le modifiche.
Per il resto e' eccezionale, veramente un fuoriclasse.
Il traino e' sicurissimo, ha potenza da vendere (aggiunge sicurezza) e sale velocissimo. Si risparmia molto sul traino (2 minuti quelli acro col Fox biposto) e consuma molto poco, non mi ricordo la cifra esatta.
I traini normali risparmiavano ancora di piu', in proporzione; tornava a terra molto piu' velocemente degli altri traini.
Noi cercavamo sempre (di solito con successo) di farci assegnare l MCR per la giornata; purtroppo, dopo le esperienze positive col Fox, le ultime volte (o l' ultima, non mi ricordo) lo hanno assegnato ai biposti per vedere.

Sicurezza. Il Fox non e' il massimo al traino, specie in decollo con turbolenze; con l' MCR mi sentivo veramente sicuro.
Il Fox e' stato un buon banco di prova.

Dimenticavo. Se si finisce in certe aree anche con un Rallye 235 non si sale piu', col MCR si sale ancora. Una volta, col Rallye ho sganciato un po' piu' basso sul punto di sgancio dopo un 360 a salita nulla; soldi buttati che avrei probabilmente risparmiato col MCR.
AlbertOne Posted - 21/07/2008 : 09:21:24
Ma notizie sul traino??
Come funziona? sale bene?
al posto che queste piccole discussioni che servono a poco? e interessano meno!

Alberto

Echo Echo Posted - 20/07/2008 : 23:58:04
Non sono stato trainato dall' MCR modificato, ma posso dire che nei volo acro si risparmiano in media 2 minuti di volo.
Per altre impressioni e informazioni vedete il thread su St. Auban; per me L' MCR e' il futuro.


quote:
Originally posted by PapaRomeo

Dopo una serie di contatti con l'Aerodream e la Dyn'Aero per la prova sul nostro aeroporto del nuovo trainatore MCR R180 domani, finalmente, una delegazione del club partirà per la Francia dove prenderà in consegna l'aereo per portarlo a Pavullo.
Questo aereo, che nasce su richiesta della Federazione Francese di Volo a Vela ed in collaborazione con il centro federale francese di Saint Auban, ha un rapporto peso/potenza particolarmente favorevole e caratteristiche aerodinamiche specificatamente studiate per il traino di alianti, come ha bene illustrato Carlo Zorzoli (collaboratore di Aerodream, importatore italiano della Dyn'Aero) nel suo intervento a Voghera dello scorso autunno.
Considerate le peculiarità del nostro aeroporto (700m di quota ed il paese a bordo pista) riteniamo indispensabile, per una corretta valutazione delle potenzialità dell'aereo, una prova "sul campo", con i nostri alianti; una prova comparativa "scientifica", con analisi dei tracciati logger, come è già stato fatto l'agosto scorso con il Pawnee 235 degli amici di Verona.
Attualmente l'unico esemplare disponibile (ma un altro è in "corto finale" e sarà pronto tra qualche mese) è di proprietà della FFVV ed opera a Saint Auban.
Per questo motivo abbiamo ufficializzato la nostra richiesta coinvolgendo direttamente la FIVV, il cui presidente Andrea Tomasi si è dimostrato molto interessato all'iniziativa dell' Aero Club Pavullo e si è reso disponibile a formalizzare la richiesta di Pavullo a nome della FIVV.

Invitiamo tutti gli interessati a presenziare alle prove di traino che si svolgeranno sabato e domenica prossima sul nostro aeroporto.
A chi non potrà essere presente, ma fosse interessato all'esito della prova, saremo ben lieti di inviare un dettagliato resoconto.

Di seguito il link al sito della Dyn'Aero dove troverete le specifiche tecniche del MCR R180
http://fpkit.nexenservices.com/lien/indexuk.htm

Aero Club Pavullo

Echo Echo Posted - 20/07/2008 : 23:52:46
Non nei miei confronti perche' mi considero sempre una burba ... aiuta a stare in vita
Qualche volta devo attingere alle risorse non canoniche, ma quello preferisco evitarlo. Sara' una soddisfazione sapere che sai correggere prima che l' istruttore intervenga, ma dimostra solo che c' e' tanto altro da imparare.

Da burba sono intransigente sui controlli; le ore non servono a niente se salti le cose base. Vedi che dobbiamo essere delle burbe per tutta la vita? Senno' cominci a pensare chissa' cosa e voli con la ruota sgonfia tanto da imbardare.

Un pilota impara che i titoli non contano nulla. Non solo perche' non si sa come sono stati ottenuti (ti assicuro che ci sono tizi stratitolati cui dovrebbero togliere il brevetto), ma perche' non provano nulla; e' il motivo per cui nei clubs ti fanno il check. Ci sono le eccezioni, ma solo quando si sa bene chi ha dato i titoli o come sono stati fatti certi voli.
Il capello bianco dovrebbe comportare questa conoscenza; ma evidentemente anche il capelo bianco dimostra solo l' eta'.

CNVV. Perche' dovrei credere a te invece che ai miei occhi (ti assicuro che il Dynamic stava in officina e l' MCR mi trainava) e alle parole di piloti collaudatori e di capi-piloti o similia, o di parecchie persone?

quote:
Originally posted by paulinho

Ovviamente Echo Echo,
nei tuoi confronti sono una burba...

Il mio brevetto è solo del 02/12/2005;
al momento ho solo 200 ore di volo da pilota responsabile;
ho solo 167 decolli ed atterragi... e... una imbardata, questo pomeriggio... per ruota completamente sgonfia del DG300 0,5 atm...
la mia insegna sportiva è solo Silver Badge, per il momento , è stata completata in data 15/04/2007 ed è la N° 1515 registrata presso AeCI;
ho fatto solo i 300 Km. predichiarati e chiusi in data 16/04/2008 e, mannaggia , non sono ancora riuscito a fare i 3.000 m. di guadagno di quota;
dall'inizio di quest'anno ho registrato solo 1600 Km. di volo, a parte qualche spiccioli non registrati...
ho solo 58 anni, ma questo gioca a mio favore... 1° perché non dovrei essere ancora ascrivibile al capitolo demenza senile e 2° perché sentirmi dare della "burba"..., in un certo senso, mi ringiovanisce... e di questo ti ringrazio...
Cosa tu voglia intendere per pilota non lo so, per quanto mi riguarda l'analisi, in genere, cerco di farla in maniera obiettiva ed asettica, da cappello bianco in testa, in specie quando le cose le vedo... di persona...
Ma parrebbe che tu non abbia orecchie che per i piloti ed i responsabili struttura del CNVV,
d'omage... come, forse, si dice lì...

Ciao, e stammi bene.




paulinho Posted - 20/07/2008 : 21:42:13
E' proprio vero...
pensa che lo spritz l'ho bevuto per la prima volta un mese fa...

Servito, a mano, pescando da un "Bronzin" mastello da polenta in bronzo tirato a lucido per le grandi occasioni, pieno di cubeti di ghiaccio, che sono in parte finiti nel bicchiere, in cui naufragavano delle bottiglie di prosecco senza etichetta, delle bottiglie di aperol, delle bottiglie di shweps in pressione tipo selz di una volta... il tutto miscelato e servito a grande maestria con l'aggiunta finale di una fetta d'arancia.

In effetti ero accompagnato... e da un'ottima compagnia, al tramonto sul lago di Varese e...
come sempre c'é una prima volta ...


PostFrontal Forum © PostFrontal - La community del Volo a Vela Go To Top Of Page
This page was generated in 0.16 seconds. Snitz Forums 2000

Suggerimenti dello staff:

                                         

Note legali (italiano):
Privacy Policy Cookie Policy
Legal notice (english):
Privacy Policy Cookie Policy

PostFrontal S.A.S. di Giuliano Golfieri & c. - P.I. 05264240960