PostFrontal Forum
PostFrontal Forum
LK8000_Support_Forum | Profile | Register | Active Topics | Members | Search | FAQ
 All Forums
 Argomenti principali
 Meteo
 Nembo

Note: You must be registered in order to post a reply.
To register, click here. Registration is FREE!

Screensize:
UserName:
Password:
Format Mode:
Format: BoldItalicizedUnderlineStrikethrough Align LeftCenteredAlign Right Horizontal Rule Insert HyperlinkInsert EmailInsert Image Insert CodeInsert QuoteInsert List
   
Message:

* HTML is OFF
* Forum Code is ON
Smilies
Smile [:)] Big Smile [:D] Cool [8D] Blush [:I]
Tongue [:P] Evil [):] Wink [;)] Clown [:o)]
Black Eye [B)] Eight Ball [8] Frown [:(] Shy [8)]
Shocked [:0] Angry [:(!] Dead [xx(] Sleepy [|)]
Kisses [:X] Approve [^] Disapprove [V] Question [?]

 
   

T O P I C    R E V I E W
michele Posted - 10/03/2008 : 10:43:36
Questo si che e' un cumulonembo! (ripreso dagli asrtonauti)



Ecco la pagina originale
http://earthobservatory.nasa.gov/Newsroom/NewImages/images.php3?img_id=17956
15   L A T E S T    R E P L I E S    (Newest First)
maverik Posted - 06/08/2010 : 12:40:47
Bellissime !

Vedi il post "Qualche giorno fa nel Pavese"...


Aggiungo x queste foto che anche essere in pianura porta notevoli pericoli per la "imprevedibilitÓ" dell'espansione del nembo (in assenza di vento) e in mancanza di creste e valli che assicurino un lato sopravento al riparo meglio filare alla larga...

Ciao
Stefano

Posto quý sotto, ma andete a vedere il Cb di cui si parla che non suno quelli di questa pagina...

____________________________________________________
Belle, importantissimo notare che i Cb si sviluppano molto spesso a causa dell'ingresso di un fronte di vento.

La presenza e la direzione di provenienza del fronte di vento Ŕ segnalata dal fatto che il Cb non Ŕ isolato, ma Ŕ a muraglia e che (bello si vende bene in alcune di queste foto) la faccia al vento della nube assume un profilo arcuato in sezione e la sua superficie Ŕ "liscia", come se fosse pettinata dal basso verso l'alto.

IL profilo ad arco Ŕ dovuto al fatto che il fronte di vento Ŕ fresco, quindi pesante, quindi cammina nei bassi strati, spingendo avanti ed in alto l'aria calda ed umida (che condensa e crea il temporale).
Vicino al terreno il vento Ŕ disturbato dall'orografia.
Nella parte centrale c'Ŕ la massima spinta, mentre pi¨ in alto la velocitÓ cala nuovamente...
Belli anche i piccoli cumuli ritorti che stanno per essere ingoiati dalla nube...

E' importante ricordare che se si vede questa faccia si Ŕ nel "buono" e si ha la possibilitÓ di tenersi lontano dalla nube...

L'altra faccia Ŕ un orrido buco nero...

Occhio: se per caso c'Ŕ puzza di temporali E' VITALE sapere se c'Ŕ e da dove tira il vento perchŔ se il vento Ŕ assente o se siamo dal lato sottovento (solitamente nero) si rischia di finire inghiottiti "a sorpresa".

Occhio anche ai fulmini sopratutto quando si vedono dei cumuli congesti in montagna (anche se sono sopra le creste). Le cariche elettriche possono essere fortissime sia per l'elevata quantitÓ di ghicchio nella nube sia per le fortissime raffiche generate dall'interferenza con l'orografia del terreno che ne aumenta la velocitÓ di diverse volte...

http://www.maruelli.com/meteosteu.htm

Ciaooo nembacci ;-P (per chi ricorda una celebre battuta del film "I guerrieri" !
dgtrecentowl Posted - 21/11/2009 : 23:14:09
cincillÓ ...ma dove vedi queste cose ???...nel paese delle marmotte???
dustoff711 Posted - 21/11/2009 : 22:26:20
peraltro ho l'impressione che durante i corsi per il conseguimento della GPL non venga stressata abbastanza la pericolositÓ dei nembi ma sopratutto quali sono i segnali per sfuggire in tempo da un congesto prima che degeneri (questa estate sono fuggito da un congesto sulla verticale del monte Cimone e quando sono atterrato a Sassuolo era ormai un nembo gigantesco...il mio comportamento per˛ Ŕ stato influenzato da quello che mi aveva insegnato il vecchio istruttore di parapendio. In altri termini se non avessi avuto esperienze di volo precedenti a quella in aliante mi sÓ che sarei rimasto sotto il congesto rischiando la pelle. Penso che il fatto di avere i diruttori dia a tanti piloti troppa sicurezza...).
Kappe Posted - 21/09/2009 : 22:48:54
Cincilla'...eccolo li' dove era il temporale!




michele Posted - 21/09/2009 : 14:27:37
Fa impressione, sembra distorta con photoshop
Tellurico Posted - 21/09/2009 : 12:27:39
Bellissima foto CincillÓ!!!
AlbertOne Posted - 21/09/2009 : 12:11:48
Kappe domanda Sbagliata....
quella corretta suona cosi':

Ma il LAk20 Ŕ certificato? (punto)

...

hahahahaha!
CincillÓ Posted - 21/09/2009 : 11:42:42
sabato scorso, 19.30 locali, nel pavese, direzione SE
ciao
Kappe Posted - 10/03/2008 : 19:37:31
Bellissima foto!!!

...ma...il LAK "4V" e' certificato per simili formazioni??????

michele Posted - 10/03/2008 : 14:41:24
Beh il libro di Rovesti tratta i cumuli come opportunita' anche se in casi particolari.
Sui nembi fa la distinzione e li considera quando non sono ancora pericolosi.
Stiamoci lontani...
Coolwind Posted - 10/03/2008 : 13:51:31
Vero. Anche Hanna Reitsch nel suo "Flying is my life" racconta di come ancora novellina Ŕ andata fiduciosa sotto un nembocumulo (il suo maestro-istruttore non aveva menzionato pericoli, probabilmente proprio perchŔ esperienza sconosciuta). All'inizio trova valori fortissimi e si "gasa", mettendo a frutto la sua tecnica di volo in nube senza giroscopio. Poi quando si rende conto di essere aspirata cerca di uscirne senza successo. Inevitabilmente si trova in una tempesta di ghiaccio e pioggia, un freddo tremendo ecc. Molto simile a quanto capitato alla parapendista tedesca poco tempo fa, che insieme agli altri (tra cui il poveretto che non Ŕ scampato alla morte) non aveva alcuna scusa per non sapere in che guaio si stava cacciando.

E' molto interessante vedere nella foto il limite della tropopausa, che schiaccia la nube impedendole di salire oltre per l'inversione termica.
michele Posted - 10/03/2008 : 13:10:20
Mi viene in mente un passaggio del Rovesti:

"Il cumulonimbus e' una nube di molto interesse per il volo a vela e la prova e' data dal fatto che, dentro di essa, ardimentosi volovelisti di vari paesi trovarono forze cosi' vigorose da portarli su, fino ai limiti estremi della troposfera."

E' una delle poche cose che tradisce l'eta' del libro.
orsica Posted - 10/03/2008 : 12:20:47
Cavolo!! ...dopo l'ossigeno ci tocca comprare anche la tuta da astronauta!
blu56 Posted - 10/03/2008 : 10:53:21
Ma di quanti megatoni era l'esplosione atomica .......... ma Ŕ un uragano ....
Tellurico Posted - 10/03/2008 : 10:45:41
Arriva l'astronave di Independence Day dopo?

PostFrontal Forum © PostFrontal - La community del Volo a Vela Go To Top Of Page
This page was generated in 0.12 seconds. Snitz Forums 2000

Since 2006, owned and maintained by PostFrontal S.A.S. di Giuliano Golfieri & c. - VAT ID: IT05264240960
THIS WEBSITE ONLY USES FUNCTIONAL COOKIES
Privacy & Cookie Policy